Ariloano.it

Associazione Radioamatori Italiani

Pagine dei soci

by Massimo IW1QQD Attività SOTA 

 by Roberto I1CRA Web site.Articoli tecnici e progetti

Seguici su facebook

Cerca nel sito

Qrz.com


Search in QRZ.COM

Created by PA4RM

Chi è online

Abbiamo 32 visitatori e nessun utente online

                                          Cronistoria e descrizione   “Link del Ponente Ligure” 

  
Il sistema di comunicazione è stato concepito originariamente da due ripetitori :
 
-   RU3  Bric Colombino – 530 Mt slm –sulle alture tra Vado Ligure e Spotorno

-   R7A  Finale Ligure     - 330 Mt slm  - sulle alture di Finale Ligure

Questi due impianti sono stati uniti da una tratta in UHF che viene attivata trasmettendo con inserito il subtono a 110,9 Hz . Le due apparecchiature sono completamente auto costruite tranne che per i moduli radio che sono i ben noti STE  AR22-AR72-AT26-AT76. Tutto il resto è stato progettato e costruito artigianalmente. Il tutto è in funzione dal 1982 (R7A) e 1991 (RU3) ed in questo lasso di tempo il funzionamento è sempre stato ininterrotto con fermo impianti per guasti,  non superiore a 48 ore in tutto. 

Nella seconda metà del 2007 è nata l’idea di interconnettere il sistema esistente con altri ripetitori, per realizzare un vecchio progetto di disporre di una copertura radio capillare della intera Provincia di Savona con funzione anche di Protezione Civile. Si voleva anche consentire la doppia  possibilità di utilizzo per ottimizzare il sistema consentendo di impegnare ogni ripetitore sia in modo locale, senza occupare tutta la rete se non necessario, sia in link. E questo senza l’uso di telecomandi, ma lasciando ad ogni singolo utente la scelta di operare di volta in volta  in un modo o nell’altro.
 
Per fare questo si è utilizzato un sistema di doppia decodifica: subtono 162,2 Hz per diffusione locale, subtono 110,9 Hz per accesso al link, per cui diventa possibile per ogni utilizzatore, scegliere l’uno o l’altro tipo di funzionamento. Il sistema è identico per RU3 Spotorno – R7A Finale – R1A Cairo - R2A del Monte Lingo (SV) ed R6A di Alassio.
 
Il ripetitore RU3 di Savona è stato scelto per operare da “master” per la sua posizione che si trova a portata ottica di tutti gli altri ripetitori, ed in quanto unico UHF della rete. Così facendo si è evitata la necessità di utilizzare ulteriori frequenze per la interconnessioni.     L’apparato costituente RU3 era già predisposto per il funzionamento in abbinamento in link, per cui tutti i ripetitori in VHF sono stati abbinati, tramite una opportuna interfaccia, ad una radio in UHF che solo in presenza del subtono 110,9 sul ricevitore VHF, si attiva e collegandosi con U3 fa comparire il segnale su tutti i ripetitori della rete. RU3 è inoltre interfacciato in loco con una radio in VHF Simplex sulla frequenza 145.262,5 – subtono 110,9  dotata di una antenna direttiva a 5 elementi puntata su Savona-Genova.
A parte RU3 e R7A, gli altri ripetitori utilizzano radio Motorola MCMicro o GM350. Le antenne VHF utilizzate sono tutte omnidirezionali professionali di vario tipo, mentre le antenne UHF sono direttive RAC. I cavi sono in massima parte CELLFLEX da ½ “ o 7/8” Gli impianti sono tutti dotati di batterie in tampone di alta capacità per consentire il funzionamento anche in assenza di tensione di rete, e sono realizzati con caratteristiche professionali.
 
L’area di copertura del sistema è molto estesa e capillare, in quanto è la somma delle aree di copertura dei singoli ripetitori, che sono le seguenti: RU3 : tutta la costa da Sestri Levante a Capo Noli oltre a Genova e molte aree interne Simplex 145.262,5 : integra e rafforza la copertura di U3

R7A : da Varigotti a Laigueglia, oltre a molte zone dell’entroterra.

R1A : Cairo Montenotte, Cengio, Millesimo e in genere quasi tutta la Valbormida

R2A : Calizzano, Bardineto e tutta la vallata che sfocia ad Albenga

R6A   : Alassio, Andora, e tutto l’entroterra di Albenga. La copertura varia ovviamente in funzione delle condizioni di lavoro degli utilizzatori. Quella indicata è la copertura “telefonica” mentre quella reale è anche più estesa.
 
 Agosto 2018 I1VFC Paolo

   

R1A Cairo Montenotte          

R2A Monte Lingo - Castelvecchio di  Rocca Barbena

 

R7A Località Vallette - Finale Ligure - 330 Mt slm

 

RU3 Bric Colombino – Spotorno - 530 Mt slm

 

R6A Alassio

 

Monte Lingo  3.jpgMonte Lingo  4.jpgMonte Lingo 1.jpgMonte Lingo 2.jpgR0 Monte Faudo  r0 e u1 2007 08.jpgR0 Monte Faudo  r0 e u1 2007 09.jpgR0 Monte Faudo 1.jpgR0 Monte Faudo 2.jpgR0 Monte Faudo.jpgRU3 Bric Colombino 2-2010.jpgRU3 Bric Colombino 2008.jpgRU3 Bric Colombino apparati.jpgRU3 Bric Colombino il traliccio.jpgvallette1.jpgvallette3.jpgvallette4.jpgvallette5.jpg

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cluster di sezione

Marconi Club

Calendario Eventi

info :
Non è stata trovata nessuna voce di menù pubblicata per iCagenda!
Nessuna evento nel calendario
Dicembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

info sul servizio Bureau

News del sito

Il Consiglio Direttivo, nel corso della riunione svoltasi martedì 02 ottobre 2018, ha deliberato le seguenti QUOTE SOCIALI per il prossimo anno 2019.

E' stato inserito nella pagina "Link del ponente ligure" un modulo commenti, nel quale si potranno richiedere a Paolo I1VFC, gestore dei ponti della sezione A.R.I. di Loano, informazioni e chiarimenti sul funzionamento della rete Link del ponente Ligure.

Radio Rivista digitale

la versione digitale da sfogliare on-line nell’area rigorosamente riservata agli iscritti. Sfogliatela dunque con l'attenzione e la curiosità che merita e fateci sapere che cosa ne pensate.Si ricorda che per la lettura bisogna accedere all'area privata del sito A.R.I. Connettiti utilizzando i tuoi Nome utente e Password.

Visitor Globe


Created by PA4RM

Propagazione


Created by PA4RM

precursori sismici - Rete sperimentale per il monitoraggio elettromagnetico in banda VLF